UnoMagliaValdarninsieme Interviste alle ragazze B2 femminile Margherita e Elisabetta

Bentornati!  Anche oggi si cotinua la nostra carrellata con le ragazze della B2 del Valdarninsieme, con due giovanissime Margehrita e Elisabetta

Prima: Fateci un resoconto della stagione e raccontateci lo stato d'animo al termine di questa stagione

Seconda: Avete rimpianti per quello che poteva essere?

Terza: Quali aspettative avete per il futuro?

photo5920449174875255552

photo5920449174875255554

 

 

Margherita Zatini, giovane opposto, classe 2001, salita alla ribalta proprio in questa stagione,attaccante di prospettiva in continua crescita.

Margherita raccontaci le tue sensazioni.

Ciao! Questa stagione come ben tutti sappiamo è stata tanto strana, quanto tanto particolare e piena di momenti indimenticabili. Per quanto mi riguarda era la mia prima stagione vera e propria in questa categoria e i rimpianti sono tanti. Avrei voluto giocare e lottare ogni singolo pallone fino alla fine insieme alle mie compagne, ma per cause di forza maggiore ci siamo lasciate inaspettatamente, da un momento all’altro, senza riuscire a sudarci quell’ultimo punto che avremmo potuto conquistare proprio in queste settimane.

Mi aspettavo tante altre soddisfazioni come alcune che avevamo già vissuto... penso alle indimenticabili partite contro Villa D’oro e Calci...Poteva essere un anno indimenticabile, e in un certo senso lo è, ma non come mi aspettavo.

Per il futuro certamente mi aspetto di ritrovare le mie compagne, lottare insieme a loro per molti altri allenamenti, partite e giovedì sera, e sudare come non mai insieme a loro... a presto !!

Ciao Margherita ti aspettiamo in palestra e ti facciamo un grande in bocca al lupo per il futuro esame di maturità.

Da una giovane ad un’altra , passiamo la parola ad Elisabetta Cicali, attaccante classe 2001, potente e di prospettiva. Betta raccontaci questa stagione.

"Quando si prende un impegno va rispettato fino in fondo"

Quest'anno purtroppo non è stato possibile. Avevo cominciato la stagione con molto entusiasmo continuando la mia esperienza con le serie D e B2. Due gruppi compatti, complici, sempre pronti a divertirsi...e a mangiare insieme il giovedì, appuntamento fisso della squadra!

Che non sarebbe stato un anno facile si era già capito dai tanti infortuni in serie D, ma il sorriso non ci ha mai abbandonato.

La pandemia ha fermato tutto. Per quanto riguarda la serie D, il rimpianto più grande è quello di aver fermato un gruppo giovane nel momento in cui il mix creato stava cominciando ad ottenere risultati. Per la serie B2, invece, basta vedere la classifica: eravamo in piena corsa playoff e con un potenziale veramente importante.

Per il prossimo anno spero che tutto torni alla "normalità".

Spero che la società e gli allenatori continuino ad avere fiducia in me. A prescindere da questo, volevo ringraziarli per tutto quello che mi hanno dato fino a questo momento.

Non vedo l'ora di tornare negli spogliatoi con le mie compagne e a far far tardi a Valerio ed Umberto.

Grazie Betta anche per te l’appuntamento è in palestra e anche per te i nostri più grandi in bocca al lupo per la Maturità ormai alle porte.