UnoMagliaValdarninsieme Intervista alle ragazze B2 femminile Federica e Giulia

Bentornati, continuiamo la nostra carrellata con un'altra giovane ma già veterana di questa squadra, palleggiatore classe 2000, protagonista della promozione dalla C di qualche anno fa e ormai punto fermo del Valdarninsieme, Federica Monchi.
Giulia Manetti il braccio armato della formazione.
Anche a loro abbiamo fatto tre domande:

Prima: Fateci un resoconto della stagione e raccontateci lo stato d'animo al termine di questa stagione

Seconda: Avete rimpianti per quello che poteva essere?

Terza: Quali aspettative avete per il futuro?

photo5913345509421069600

photo5913345509421069601

Fede a te la parola.

Che dire! Il rimpianto per questa stagione è la fine, così brusca e totalmente inaspettata. Ma anche i tre punti persi a Pontemediceo non sono stati da meno! Scherzi a parte...si parla in generale di rimpianto, ma a questo punto direi di nostalgia, perché la voglia di riprendere in mano quella palla e alzarla alle mie compagne è tanta, davvero tanta. Ad esempio un sabato pomeriggio sono andata alla Decathlon e la prima cosa su cui ho posato lo sguardo sono stati i palloni da pallavolo contornati dal nastro per non essere toccati. Se non è nostalgia questa! Per quanto riguarda la parte di stagione giocata, credo che ancora una volta abbiamo dimostrato di essere una squadra sia nelle vittorie che nelle sconfitte, e che ciascuna di noi è indispensabile per la riuscita della squadra. Questo a mio parere è uno dei vantaggi e degli aspetti che ci contraddistingue da tante altre squadre che abbiamo incontrato in questa stagione e in quelle precedenti. Ci siamo battute con grande spirito in partite importanti come quella contro Villa d'oro, una vittoria che non si dimentica. Tante altre sfide importanti ci attendevano se non fosse stato per questo Virus che ci ha tenuto e ci tiene distanti. Per la prossima stagione, beh, credo che sarà difficile per molte società ripartire e spero che noi ce la faremo come sempre. Il lavoro da fare sarà tanto, specialmente all'inizio, i mesi di stop sono stati tanti rispetto ai soliti mesi estivi. In ogni caso, tra i dolori muscolari di preparazione e il fiatone per la corsa che ci attende, spero di ritrovare tutte le mie compagne, questo per me credo sia l'importante e ovviamente l'obiettivo sarà quello di arrivare a fine stagione con quello che forse quest'anno ci saremmo potute guadagnare. Il mio progetto? Quello di poter far ancora parte della squadra e continuare la mia passione! Sono cresciuta molto in questa società, mi ha permesso di giocare in C dalla stagione 2015/ 16, anno della promozione, e da lì ho sempre fatto parte della prima squadra in B2. Mi sono sempre trovata con tutti, allenatori e compagne, ma queste compagne e questi allenatori non li voglio mollare!

Grazie Fede, anche per te l'augurio è di vedersi al più presto in palestra ad alzare alle tue compagne.

Dalla testa della squadra passiamo la parola al braccio armato, centrale dai grandi mezzi fisici, giocatore in continua crescita, Giulia Manetti! Giulia le tue considerazioni.

Salve a tutti! Sicuramente la parola giusta in questo momento è delusione, ci è rimasta un po' di amarezza per una stagione non finita che poteva darci grandi soddisfazioni, eravamo partite molto bene e nonostante qualche defalliance lungo la via, siamo sempre rimaste nelle zone alte della classifica e dentro i play off. Quest'anno c'era un'alta probabilità di accedere ai play off che sono sempre uno stimolo in più per un atleta.

Per quanto riguarda la prossima stagione mi auguro che si possa ripartire da dove ci siamo lasciati, perché sicuramente e a maggior ragione la fame di raggiungere l'obiettivo play off sarà maggiore visto l'amaro in bocca che ci ha lasciato la stagione precedente. Comunque principalmente spero che il gruppo sarà lo stesso dello scorso anno e che ci sia sempre l'armonia che ci ha contraddistinto fuori dallo spogliatoio.

Grazie Giulia, appuntamento anche con Te in palestra.