UnoMagliaValdarninsieme, Anno Nuovo, traguardi e aspettative, parola ai Centrali!

Terminiamo la nostra carrellata di interviste con i nostri due Centrali.

 

Dopo aver iniziato con Casimirri, la parola passa ora a Giulia Manetti, classe 96 strapotere fisico e potenza in attacco. Negli ultimi anni Giulia è molto migliorata e sta diventando davvero un punto di forza dello scacchiere Valdarninsieme.

 MG 4854
Giulia parlaci delle tue sensazioni, delle tue aspettative e degli obiettivi per questo campionato che sta per iniziare.
Giulia: “Ciao a tutti! Per quest’anno le aspettative sono sicuramente alte, sia a livello di classifica che a livello di soddisfazioni personali, e sono mesi che con la squadra ci alleniamo con l’obiettivo di tornare in campo al più presto, anzi non vediamo l’ora!
Spero vivamente che si possa tornare anche a giocare con la presenza del nostro pubblico, che come tutti sanno è parte integrante della nostra squadra.
L’ augurio per tutti è che il 2021 possa essere ricco di soddisfazioni!”
Grazie Giulia anche per Te appuntamento in campo.
Concludiamo le interviste alle nostre ragazze con un nuovo arrivo, Arianna Vitali, centrale classe 2000, che arriva dalla serie D delle Sieci ma che ha dimostrato fin sai primi momenti una volontà di ferro e una grande determinazione per migliorarsi e poter trovare spazio nella squadra.

 MG 4882
Anche ad Arianna chiediamo cosa si aspetta da questo nuovo campionato e quali sono gli obiettivi che vorrebbe realizzare.
Arianna: “Il mio obiettivo è quello di migliorare sempre più, di riuscire a tirar fuori le mie potenzialità, diventando non solo la versione migliore di me ma soprattutto parte integrante ed un altro punto di riferimento per la squadra. Con le compagne di squadra mi sono trovata subito bene, ho trovato un bellissimo gruppo e sono davvero contenta di farne parte! Anche con gli allenatori e la società mi trovo bene e non posso che confermare la prima impressione, senz’altro positiva…per un "riccio" come me, è importante sapere di lavorare in una grande famiglia”.
Grazie Arianna anche con Te appuntamento presto in campo.